Home » Blog » Guide e consigli » Pulire specchio reflex, ecco come fare

Pulire specchio reflex, ecco come fare

Guide e consigli
Pulire specchio reflex, ecco come fare

Se ogni qualvolta poggi l’occhio sul mirino della tua fotocamera reflex, la presenza di alcune macchie disturba la tua vista, non permettendo di osservare bene l’immagine inquadrata, né di realizzare lo scatto desiderato, non riuscendo di conseguenza a distinguerne in modo nitido sia i dettagli che i colori, probabilmente è giunta l’ora di volgere l’attenzione a tre paroline: pulire specchio reflex.

Se, infatti, cominci a notare alcune imperfezioni sui tuoi scatti, sarà sicuramente arrivata l’ora di pulire lo specchio montato sulla tua macchina fotografica.

In questa guida, quindi, otterrai dei consigli utili su cosa fare per raggiungere un buon livello di igiene di questo componente.

Accertati che lo sporco derivi dallo specchio della reflex

Essendo lo specchio della reflex molto delicato, per essere pulito richiede sia il metodo che gli strumenti giusti.

A differenza del sensore, attraverso il quale lo sporco influisce negativamente sulla resa finale della foto, in questo caso il fastidio arrecato avviene soltanto a livello ottico durante l’inquadratura, ovvero nel momento in cui si tenta di percepire con esattezza le caratteristiche dell’oggetto che si ha intenzione di immortalare.

Ad ogni modo, per essere certo che il problema riguardi questo componente piuttosto che gli altri del corpo macchina, come ad esempio le lenti, smonta l’obiettivo reflex e guarda di nuovo nel mirino; se l’interferenza persiste, vuol dire che deriva esclusivamente dallo specchio.

Come intervenire quando lo specchio della reflex risulta sporco

A meno che tu non abbia pensato di rivolgerti all’assistenza tecnica e, quindi, di delegare la risoluzione del problema a qualcuno più competente, inutile dire che la prima raccomandazione per procedere con l’intervento manuale fai da te è quella di procedere con cautela e delicatezza; evita quindi di graffiare lo specchio con il materiale che andrai ad utilizzare per pulirlo e, se non sei sicuro di riuscirci, meglio sopportare la presenza di una macchia che causare una rottura.

Non è un caso, infatti, che il 99% dei danni creati sullo specchio derivino proprio dall’essere poco attenti durante questa operazione.

Quindi, essendo quello di porre rimedio allo sporco il nostro unico obiettivo, lungi da noi il creare un danno più serio e non altrettanto semplice ed economico da risolvere; arrivando a volte persino a compromettere l’autofocus e l’esposimetro quando il graffio diviene più ampio, tanto da arrivare ad offuscare la trasparenza dello specchio.

Pulire specchio reflex in piena autonomia: come fare

Andiamo ora al nocciolo della questione.

Il primo step per affrontare la pulizia dello specchio, sarà quello di aprire il box corrispondente, accertandoti che non vi siano correnti ad apportare nuove particelle di sporcizia o presenza di fumo o di vapore che possano annebbiare o inumidire lo specchio.

Ora lega i tuoi capelli se sono lunghi o se hai la barba, fai attenzione che non volino i peli e, soprattutto, non meno importante, igienizza le tue mani prima di andare avanti.

Potrai optare per alcune soluzioni, differenti in base al tipo di sporco individuato; ad esempio in presenza di polvere basterà passare un piccolo pennello oppure un panno in microfibra, entrambi estremamente morbidi, rimuovendola così totalmente e senza spiacevoli inconvenienti.

Nel caso in cui, invece, fossero presenti delle vere e proprie macchie o degli aloni, si potrà procedere pulendoli in modo molto semplice e rapido, ovvero con del liquido per lenti; versando poche gocce di prodotto sempre su di un tessuto soffice e, ancor più importante, che non perda peli, finendo così per sostituire la vecchia sporcizia con delle nuove particelle.

Come alternativa, in mancanza di un panno adatto, è possibile ancora inumidire un cotton-fioc e strofinare la superficie senza premere eccessivamente; anche in questo caso è bene sincerarsi di non lasciare residui e che il cotton-fioc sia sufficientemente morbido, così da non rischiare di danneggiare gravemente lo specchio.

Consigli utili

Se non ti trovi in possesso di nessuno di questi utili strumenti per dare avvio alla pulizia, prima di agire attendi fino al loro acquisto, senza perciò sostituirli con altri metodi meno indicati; in quanto potrebbero risultare eccessivamente aggressivi o segnare in modo irreparabile lo specchio, senza comunque ottenere nessun risultato sperato.

Ora che sai cosa fare per pulire lo specchio della reflex, non ti rimane che provare!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere