Home » Blog » Guide e consigli » Come scegliere una reflex: tutti i consigli per un acquisto perfetto

Come scegliere una reflex: tutti i consigli per un acquisto perfetto

Guide e consigli
Come scegliere una reflex: tutti i consigli per un acquisto perfetto

Scegliere una buona reflex è sempre un vero dilemma, soprattutto per chi vorrebbe fare un bel regalo ma non se ne intende dell’ambito.

Infatti, prima di poter capire quale reflex comprare, bisogna prendere in considerazioni diversi aspetti fondamentali.

In questa efficiente guida ti spiegheremo come scegliere una reflex prendendo in considerazione tutti gli aspetti del processo d’acquisto.

Le tre grandi categorie: quale reflex scegliere in base alla competenza del consumatore

Per molti, scegliere reflex equivale a scegliere la massima qualità, ma questo non basta. La prima cosa da tenere in considerazione, infatti, è l’effettiva competenza dell’utente che andrà ad utilizzare le fotocamere reflex.

Fornire un professionista di una macchina fotografica di bassa qualità e con scarse caratteristiche potrebbe essere inutile come fornire ad un principiante una reflex con tutte le migliori caratteristiche e funzioni.

Esistono, infatti, ben tre diverse categorie fra cui poter optare per scegliere la propria reflex, di cui vi abbiamo già parlato anche nell’articolo sulle reflex per iniziare:

  • I modelli consumer. Modelli ideati principalmente per coloro che sono alle prime armi e si incominciano ad avvicinare con più fervore al mondo della fotografia. Sicuramente degli ottimi modelli basici, ma che comunque non possono reggere il paragone per qualità d’immagine, nitidezza e funzionalità varie;
  • I modelli semi-professionali. Questi modelli sono sicuramenti migliori di quelli basici, infatti offrono non solo una qualità e nitidezza d’immagine migliore, ma posseggono anche diverse funzionalità e caratteristiche che, anche se non possono essere definite del tutto professionali, risultano essere molto efficienti durante il processo di scatto e di messa a fuoco della fotografia;
  • I modelli professionali. Ovviamente qui parliamo dei più costosi modelli sul mercato, adatti principalmente proprio ai professionisti. Quest’ultimi sono, infatti, in grado di usare con estrema competenza tutte le funzionalità dell’apparecchio, aiutati anche dalla incredibile messa a fuoco, nitidezza e qualità d’immagine che possono offrire questi modelli.

Fotocamera reflex quale scegliere in base alle diverse caratteristiche

Prima di scegliere una reflex, bisogna anche prendere in considerazione tutte le funzionalità che possiede, magari mettendo i diversi modelli a confronto.

Ci sono tante caratteristiche da tenere inconsiderazione per poter capire quale reflex scegliere, e fra queste troviamo:

  • I megapixel. In generale, avere un alto numero di megapixel non definisce la qualità di una reflex digitale. Infatti, nella maggior parte dei casi, bastano anche solo 7/8 megapixel per ottenere fotografie di un livello superiore alla media;
  • Il flash. Il flash e la modalità in cui entra in funzione giocano un ruolo fondamentale nel processo fotografico. Questo deve, infatti, essere sia automatico che manuale e coprire una superficie d’azione di almeno 7/8 metri;
  • La risoluzione d’immagine. La nitidezza, i contorni e i colori dell’immagine sono la vera chiave per ottenere delle foto professionali. É bene controllare sempre che la reflex possegga uno o più buoni obiettivi reflex, una buona messa a fuoco e un buon processore d’immagine.

Da non sottovalutare, però è anche l’uso a cui è destinato il corpo macchina. Come abbiamo appena accennato, infatti, molta differenza la fa anche l’obiettivo che si sceglie per fare determinate foto. Devi sapere che, a seconda della tipologia di scatto che si vuole ottenere, è destinato un tipo di obiettivo.

Le varie tipologie sono:

  • fisheye;
  • grandangolo;
  • standard;
  • teleobiettivo;
  • macro;
  • tilt shift.

Diverse fasce di prezzo: scegliere una reflex in base al proprio budget

In base alla categoria di appartenenza e alle caratteristiche della reflex è possibile comprarne una con un minimo di 300 euro, mentre per ottenerne una professionale si può arrivare a spendere anche 2000 euro.

In questo prospettiva possiamo dividere le reflex in tre fasce di prezzo:

  • La fascia bassa. A questa fascia appartengono i modelli chiamati “consumer”, ovvero quelli adatti ai principianti che non posseggono tutte le caratteristiche e le qualità per ottenere una fotografia perfetta, ma che sono ottime per coloro alle prime armi. In questa fascia si collocano i modelli acquistabili con 300 euro e che difficilmente arrivano alle 500/600 euro;
  • La fascia medio-alta. In questa fascia troviamo i modelli semi-professionali, adatti a chi ha già fatto passi avanti nel mondo della fotografia e che è alla ricerca di alcune caratteristiche più professionali. In questa fascia troviamo modelli acquistabili dalle 550/600 euro, ma che difficilmente superano la soglia dei 1000 euro;
  • La fascia alta. L’ultima fascia è quella dei professionisti, parliamo infatti di reflex complete di molti funzioni, impareggiabili in nitidezza e qualità d’immagine. In questa fascia troviamo modelli acquistabili con una base di 1000 euro e che possono arrivare a costi che superano i 2000 euro.

Reflex quale scegliere: conclusioni

È chiaro dunque, che non esiste un modello unico per ogni esigenza, complice in special modo l’alto numero di modelli reflex in commercio. Cosa fare quindi?

Innanzitutto è importante capire quanto si vuole spendere. Questo punto, come abbiamo visto, può incidere sul modello finale che si può acquistare.

Una volta valutato questo fattore, bisognerà decidere il livello di professionalità che si vuole acquisire e valutare a quale tra le varie caratteristiche, che vi abbiamo elencato in precedenza, non potete proprio rinunciare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere